Prossimo appuntamento

Marzo 2016


Informazioni

Famiglia Missionaria come apostolato al servizio della Chiesa cattolica, nel suo obiettivo di formazione e azione per tutti i membri della famiglia, segue con attenzione le indicazioni del Santo Padre “… affinchè tutti i membri della Chiesa siano testimoni credibili e gioiosi del Signore risorto nel mondo di oggi, capaci di indicare alle tante persone in ricerca la porta della fede.” Per questo anche oggi è necessario un più convinto impegno a favore di una nuova evangelizzazione per riscoprire la gioia nel credere e ritrovare l’entusiasmo nel comunicare la fede.

Attraverso le missioni, Famiglia Missionaria vuole porsi come strumento per testimoniare l’impegno dei laici al servizio di Dio e dei fratelli. Le missioni di Settimana Santa quest’anno saranno dal 24 al 27 marzo 2016.


Obiettivi

Le missioni sono un apostolato al servizio della Chiesa, dei Vescovi e dei Parroci. I missionari vogliono condividere la profondità della Settimana Santa con altre realtà parrocchiali, collaborando con i parroci nelle varie attività liturgiche e in altre diverse attività: visite alle famiglie, agli ammalati, attività con i bambini e gli adolescenti, conferenze su temi specifici, ma soprattutto cercando di donare se stessi agli altri.

L’esperienza della missione è un’esperienza unica e sempre nuova che tocca nel profondo il cuore dell’uomo sia a livello personale che comunitario e familiare. La vera donazione di sé agli altri, la condivisione di momenti importanti, rende evidente che a volte basta un piccolo gesto per aprire il cuore delle persone e soprattutto che si riceve molto di più di quello che si dona. Vivere queste esperienze in famiglia è un’occasione per insegnare ai figli il significato della disponibilità, della generosità, tenendo conto che “le parole muovono, l’esempio trascina”.

È una grande opportunità che Dio concede per fare qualcosa per Lui e per il bene delle persone che Egli pone sul nostro cammino.

Programma della missione

Le missioni iniziano il Giovedì Santo per terminare la Domenica della Pasqua di Resurrezione. Divisi per gruppi, i missionari partecipano ed animano le celebrazioni del Triduo Sacro nelle diverse parrocchie: Messa in Coena Domini, Via Crucis, Veglia pasquale.

Durante la mattina ci si adopera per visitare gli ammalati, gli anziani e le persone in difficoltà e sensibilizzare le famiglie al significato vero della Pasqua. Si svolgono attività di promozione delle attività liturgiche incentivando la vita sacramentale, si offrono momenti di formazione per adulti e si organizzano, in collaborazione con i catechisti locali, attività ludico/formative per bambini presso l’oratorio per stimolare, attraverso il gioco, l’attenzione sui temi propri del Triduo Sacro.

I Padri che accompagnano i missionari danno supporto ai parroci per confessioni, concelebrazioni, meditazioni, conferenze.